Ho inventato la nuvola Olga quasi trent’anni fa, a Venezia.

Stavo studiando architettura, disegnavo moltissimo, disegnavo per gli esami di composizione, disegnavo Venezia per l’esame di disegno dal vero… facevo caricature ad amici e professori,  cercavo di non essere troppo “infantile” nel tratto… cercavo soggetti adulti e un po’ sofferti e lasciavo i miei gatti nel cassetto.

L’idea di diventare illustratrice di libri per bambini, non mi sfiorava neanche da lontano.

Poi… un giorno, forse era un giorno particolarmente paturniato (io a Venezia in quegli anni ero molto complicata), improvvisamente la storia della nuvola Olga è saltata fuori, si è fatta disegnare su di un fogliaccio qualsiasi e mi ha fatto sorridere.

Mi son subito sentita meglio, molto più ottimista!

Chi avrebbe detto che la nuvola Olga sopravvissuta a quel cassetto disordinato, avrebbe divertito bambini di tutto il mondo,  per tanti anni?

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Commenti

2 Commenti to “Vi racconto della nuvola Olga”
  1. Gomitoliamo Blog ha detto:

    Grazie per il simpaticissimo personaggi, protagonista di tante storie per bambini. La Nuvola Olga mi affascina e mi affascinerà sempre 🙂

  2. luisa ha detto:

    bungiorno! volevo invitarla a guardare la pagina facebook della nuova libreria di quartiere. si chiama libreria punta alla luna a milano ed è un sogno nel cassetto di una amica. sarebbe bello portare la nuvola olga ai nostri bimbi con un laboratorio tenuto da lei. se ha due minuti liberi curiosi sulla pagina…intanto noi incrociamo le dita! 🙂

Commenta