Ecco cosa ha scritto Fabrizio Calì che insieme a Manuela Trimboli ha raccontato “Il diritto alla famiglia” nell’ambito
della mostra itinerante “IO io…E gli altri?”.
Sembra proprio che la mostra a Napoli abbia suscitato l’entusiasmo di tutti…
Tra l’altro è stato fatto anche un servizio dalla RAI, mentre le immagini dei pannelli sono su Repubblica!

Affluenza da concerto Rock nella Giornata Mondiale dei diritti dell’infanzia.
Oltre tremila biglietti “staccati” per l’inaugurazione della venticinquesima edizione di “Futuro Remoto” a Città della Scienza di Napoli. Insieme alle tantissime esposizioni tecnologiche, informative, scientifiche e fantasiose c’era la nostra piccola grande mostra “Io, io, io… e gli altri?”.
Volutamente fruibile, gratuita e ripetibile.
In contrapposizione con la magia della lettura ad alta voce delle fiabe e della unicità delle opere artistiche, la “riproduzione in serie” è spesso vista come un vizio di forma pratico e venale. In virtù dell’iniziativa “Diritti in gioco” di “Nati per leggere” ho partecipato all’evento con Manuela Trimboli e non ho potuto fare a meno di pensare, ancora una volta, alla generosità della Pop Art… perché DIRITTI fa rima con TUTTI.
Fabrizio Calì

Altri articoli che ti potrebbero interessare

Commenti

1 Commento to “Grande entusiasmo intorno alla mostra a Napoli”
  1. monica ha detto:

    Salve sono una docente della scuola media di salzano venezia vorrei sapere se la mostra diritti umani di nicoletta costa può essere adatta anche per gli alunni della scuola media. Grazie in attesa di risposta invio cordiali saluti.

Commenta